Problemi tipici del Golf che si possono risolvere con Sportmentale

Ecco una lista dei principali ostacoli che i giocatori di Golf possono incontrare sul proprio cammino e di cui farebbero volentieri a meno.

Sono già parecchi coloro che hanno imparato a sbarazzarsene in modo semplice ed efficace con l’ allenamento mentale.



Tensioni

Mi capita spesso di lavorare con giocatori che si lamentano della forte tensione che provano quando sono in campo, specie se durante una gara o un torneo.
E si lamentavano di come questa tensione impedisse loro di eseguire swing e putt nel modo ottimale …. ma molti giocatori di golf non ne sono nemmeno consapevoli.

Come migliorerebbe il tuo gioco se avessi una tecnica semplice e rapida per rilassarti nel modo giusto in pochi secondi quando sei già sul campo, magari durante il giro di gioco?

 

Fastidio per gli errori commessi

Molti giocatori di golf sono perseguitati dal ricordo degli errori commessi.
Se commettono un errore, magari sul primo tee, spesso poi permettono a quell’errore di influenzare (negativamente, purtroppo) tutto il gioco successivo.

Il percorso di gioco è spesso disseminato di punti in cui il giocatore ha commesso errori nei giri fatti qualche tempo prima, e quando ripassa in quei punti, spesso inconsapevolmente non riesce a non essere innervosito dal ricordo di quegli errori.

Come sarebbe il tuo gioco se avessi a tua disposizione una semplice tecnica che ti permettesse di cancellare l’impatto emotivo di quegli errori in pochi minuti?

 

Reazioni a un gioco sbagliato

Hai mai fatto caso a come reagisce un giocatore professionista di alto livello quando sbaglia un colpo, magari un putt molto semplice?

Se ti sorprende la loro capacità di riprendersi immediatamente, gettarsi l’emozione negativa alle spalle e concentrarsi completamente sul colpo successivo, pensa a come migliorerebbe il tuo gioco se potessi imparare quella stessa abilità.

 


Zone di Comfort

La Zona di Comfort è il livello di gioco con cui lo sportivo si identifica ed in si sente a proprio agio. Talmente a proprio agio da impedire ulteriori miglioramenti: alla fine la media dei risultati ottenuti ricade nella ZdC. La questione della ZdC affligge molti i giocatori creando quelle interferenze mentali che bloccano o sabotano ogni tentativo di migliorare. Un esempio di ZdC è quando un giocatore gioca al di sopra del suo livello le prime 9 buche, per poi decadere nella seconda parte del percorso. Oppure al contrario, gioca male all’inizio per poi recuperare nella seconda parte. In entrambi i casi il risultato rimane nella sua media. Ovvero nella sua ZdC.

Come migliorerebbe il tuo handicap se avessi a tua disposizione una tecnica che ti permettesse di riconoscere i limiti della tua ZdC ed andare oltre?


Influenza di Questioni Personali

Tutti abbiamo questioni personali da risolvere e molti, chi più chi meno, hanno sperimentato che effetto devastante possa avere sul loro gioco portarsi in campo i pensieri e le emozioni negative legate a quelle questioni.

Un litigio in famiglia, una preoccupazione di lavoro, un cliente che non paga, un fornitore che non consegna, un disaccordo con un collega, sono episodi che danno origine a tensioni ed emozioni negative che, se portate mentalmente in campo, possono avere un effetto disastroso sul risultato di gioco.

Che risultati potresti avere nel tuo gioco se avessi un semplice strumento per  lasciare i tuoi problemi personali fuori dal campo?

Flessibilità vs rigidità

A parte i giovani che hanno un corpo flessibile, molti giocatori hanno dei limiti nell’ampiezza dei movimenti (Range of Motion).

Come sarebbe il tuo swing se avessi una tecnica per ridurre la rigidità ed aumentare la flessibilità in pochi minuti?


Nervosismo/tensione al primo tee

E’ un problema molto diffuso. Molti giocatori giocano da anni con buoni risultati ma non sono ancora riusciti ad eliminarlo completamente.

E se potessi apprendere velocemente una tecnica per ridurre o eliminare l’agitazione del primo tee in pochi minuti?


Yips e tic

Gli yips sono definiti come uno stato di tensione nervosa che disturba pesantemente la performance di uno sportivo in un momento cruciale del gioco.

Gli yips possono manifestarsi come tic nervosi, spasmi muscolari, tremori o altri fastidi indesiderati che affliggono il giocatore di golf sopratutto quando si appresta a puttare, ed hanno cause di natura prevalentemente emotiva.

Gli effetti interferiscono negativamente anche con altri tipi di colpi, come il chip e il drive.

Indagini statistiche parlano di una incidenza dal 20% al 40% dei giocatori di golf, anche se si tratta di disturbi conosciuti anche in altri sport come il tennis o la scherma, come pure in altre attività non sportive in cui, in vari modi e per varie ragioni, l’importanza del risultato alimenta l’ansia da prestazione.

E se avessi una tecnica rapida per eliminare, o meglio, prevenire questo tipo di fastidi?

Se attualmente hai uno di questi problemi, pensa a come sarebbe il tuo gioco senza.

La tecnica c’è e si chiama Allenamento Mentale.

Puoi contattarmi per sapere in che modo questa tecnica possa aiutarti a giocare meglio e a raggiungere i tuoi obiettivi sportivi.

“Consulenze telefoniche?!
Ero restio a fare consulenze telefoniche specie con qualcuno che non conoscevo di persona, ma poi mi sono ricreduto. Ed ho risparmiato parecchio tempo. E’ rassicurante il solo sapere che esiste qualcuno da poter chiamare in caso di necessità.
In realtà, dopo il programma di base, non ho più avuto bisogno di Francesco.
E nel gioco? Non ero mai sceso sotto gli 80 nel percorso del mio circolo: ora sta diventando un’abitudine. Fantastico.”
Stefano G.

Per qualche altra testimonianza di chi ha già ottenuto risultati significativi, clicca qui.

Di quale tecnica stiamo parlando?

Si tratta di una tecnica basata sulla PNL (Programmazione Neuro-Linguistica) e sull’ EFT (Emotional Freedom Techniques) personalizzabile ed applicabile agli sportivi che vogliono superare gli ostacoli che impediscono loro di realizzare i propri obiettivi.

Molti sportivi che usano questa tecnica evitano di parlarne perché non vogliono rinunciare alla soddisfazione di vincere divertendosi e mantenendo questo vantaggio sugli avversari.

La tecnica di Allenamento Mentale che insegno sono semplici e potenti e possono ottimizzare il potenziale di una persona in tutte le aree della sua vita.

Nell’ambito sportivo, ho visto che questa tecnica può dare un notevole contributo al gioco mentale e fare la differenza nei risultati.

Se hai delle domande, scrivimi chiamami o lascia un commento a questo post e ti risponderò con piacere.

Con il tuo successo in mente.

Francesco Pattarello
Personal Performance Coach

Leggi anche: Sportmentale per il Golf

oppure contattami

Questa voce è stata pubblicata in Golf, Mente e Sport, Sport a 360° e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *